Cos'è l'endotelio?

Si stima che ci siano circa 95.000 chilometri di vasi sanguigni nel corpo di un adulto. Questi vasi sanguigni comprendono arterie, vene e capillari. Sono tutti protetti da un microscopico rivestimento interno di cellule endoteliali, comunemente chiamato endotelio. È importante notare che queste cellule rivestono l’intero sistema circolatorio dall’interno del cuore fino al più piccolo capillare. Una volta sommato, il volume di queste cellule endoteliali coprirà la superficie di 4-8 campi da tennis, a seconda delle dimensioni dell’individuo. L’endotelio ha lo spessore di una sola cellula e non può essere visto dall’occhio umano.

Una volta scoperto l’endotelio venne classificato come una membrana inerte la cui funzione primaria era quella di mantenere il sangue nel sistema circolatorio e fuori dai tessuti e dagli organi del corpo. Ricerche condotte negli ultimi 25 anni hanno dimostrato che il tuo endotelio è un organo attivo e multifunzionale che svolge un ruolo fondamentale nella salute metabolica, immunologica e cardiovascolare. Il tuo endotelio è ora considerato il più grande organo secernente del corpo.

La salute endoteliale è così importante che il Premio Nobel 1998 in Medicina venne assegnato a tre ricercatori americani che scoprirono come l’endotelio converte l’aminoacido L-arginina in monossido di azoto – la principale molecola segnale dell’intero sistema cardiovascolare.
i

  • Flusso sanguigno – Il tuo endotelio aiuta a facilitare il flusso di sangue.. Lo fa fornendo una superficie liscia che inibisce l’adesione piastrinica e la coagulazione. Cerca anche di inibire le sostanze estranee dall’adesione alla sua parete cellulare, che può portare a formazioni di placche. Grandi molecole come il colesterolo LDL (cattivo) e/o sostanze tossiche come la nicotina danneggiano le giunzioni intercellulari tra le cellule endoteliali permettendo ai depositi di accumularsi. Ciò fa sì che il rivestimento liscio e flessibile dei vasi sanguigni diventi ruvido e duro influendo direttamente sulla salute dell’endotelio.
  • Produzione della “molecola miracolosa”, il monossido di azoto.- Le cellule endoteliali producono una molecola chiamata monossido di azoto, che inibisce l’adesione piastrinica, l’attivazione, la secrezione e l’aggregazione e promuove la disaggregazione piastrinica. Questo è estremamente importante nel prevenire la formazione di coaguli di sangue nel sistema vascolare per ridurre il rischio di infarti e ictus.
  • pressione sanguigna – Non solo le cellule endoteliali forniscono una barriera strutturale dinamicamente controllata tra il sangue circolante e i tessuti e gli organi circostanti, ma producono anche molecole di segnalazione che influenzano la vasodilatazione e la vasocostrizione. La vasodilatazione fa rilassare i vasi sanguigni consentendo un maggiore flusso sanguigno. Questo riduce la pressione sanguigna. La vasocostrizione induce i vasi sanguigni a contrarsi riducendo il flusso sanguigno e ad aumentando la pressione sanguigna. Attualmente si ritiene che le cellule endoteliali siano il fattore di controllo nella regolazione della pressione sanguigna. Producono il monossido di azoto, che è il vasodilatatore più potente. La corretta produzione di monossido di azoto è fondamentale per mantenere normali pressioni ematiche, il che significa che la salute dell’endotelio è fondamentale per aiutare a mantenere la normale pressione sanguigna.
  • Funzione di barriera specializzata – Le cellule endoteliali agiscono come filtri selettivi per regolare il passaggio di gas, fluidi e varie molecole attraverso le loro membrane. Ad esempio, nel cervello e nella retina le cellule endoteliali sono strettamente connesse tra loro per creare una barriera che consente solo a molecole selettive di attraversarlo. Nel fegato, nella milza e nel midollo osseo, le cellule endoteliali non sono strettamente connesse consentendo il pssaggio cellulare tra i loro spazi intercellulari. Tuttavia, nei reni, nelle ghiandole endocrine e nei villi intestinali, le cellule endoteliali hanno un diverso tipo di permeabilità.

Funzioni endoteliali.

Poiché le cellule endoteliali rivestono ogni vaso sanguigno, svolgono un ruolo importante nella corretta funzione di ogni organo del corpo. Di seguito è riportato un elenco delle funzioni note dell’endotelio. Ogni funzione svolge un ruolo importante nella salute endoteliale, nella salute cardiovascolare e nel benessere generale:

  • Angiogenesi – La formazione di nuovi capillari si chiama angiogenesi ed è regolato in parte dall’endotelio. Gioca anche un ruolo significativo nella capacità del cuore di sviluppare vasi collaterali. Questi vasi collaterali possono aiutare a ridurre l’impatto di un blocco dei vasi sanguigni nel cuore fornendo percorsi alternativi per il flusso sanguigno.
  • Guarigione delle ferite/creazione muscolare. . La salute endoteliale è estremamente importante nella guarigione delle ferite. Gioca anche un ruolo significativo nella creazione muscolare.
  • La salute endoteliale è anche fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario. – I globuli bianchi o leucociti sono prodotti nel midollo osseo. Attraversano il flusso sanguigno dove le cellule endoteliali facilitano il loro passaggio nei tessuti del corpo per consentire loro di distruggere agenti o antigeni estranei. Questo ruolo di custodi varia a seconda del sistema di ciascun organo, ma dipende dalla salute e dalla funzione dell’endotelio.
WordPress Video Lightbox