Cosa fa la glutammina?

La glutammina è l’amminoacido (elemento costitutivo della proteina) più abbondante nel corpo. La glutammina è prodotta nei muscoli ed è distribuita dal sangue agli organi che ne hanno bisogno. Il corpo può produrre abbastanza glutammina per i suoi regolari bisogni. Ma nei momenti di stress estremo (il tipo che si verifica dopo un allenamento intenso o una lesione), il tuo corpo potrebbe aver bisogno di più glutammina di quanto possa sintetizzarne. La maggior parte della glutammina viene immagazzinata nei muscoli, seguita dai polmoni dove viene prodotta gran parte della glutammina.

Cosa fa la glutammina

  • La glutammina è importante per rimuovere l’eccesso di ammoniaca (un comune prodotto di scarto nel corpo).
  • Aiuta la funzione del sistema immunitario e potrebbe essere necessaria per la normale funzione cerebrale e la digestione.
  • La glutammina è necessaria per produrre altre sostanze chimiche nel corpo come altri aminoacidi e glucosio (zucchero).
  • È importante fornire “carburante” (azoto e carbonio) a molte diverse cellule del corpo. Dopo l’intervento chirurgico o lesioni traumatiche, l’azoto è necessario per riparare le ferite e mantenere il funzionamento degli organi vitali. Circa un terzo di questo azoto proviene dalla glutammina. Se il corpo utilizza più glutammina di quanto i muscoli possano fare (cioè durante i periodi di stress), si può verificare un deperimento muscolare.
  • Migliora il recupero dopo trapianto di midollo osseo o chirurgia intestinale,
  • Aumenta il benessere nelle persone che hanno subito lesioni traumatiche e previene le infezioni nei malati critici.
  • Migliora lo stato dell’apparato digerente e affronta le ulcere gastriche, la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.
  • Guarigione delle ferite e recupero dalla malattia.
  • Quando il corpo è stressato (da ferite, infezioni, ustioni, traumi o procedure chirurgiche), rilascia l’ormone cortisolo nel sangue. Alti livelli di cortisolo possono abbassare le riserve di glutammina nel corpo. Diversi studi dimostrano che l’aggiunta di glutammina alla nutrizione enterale (sonda gastrica) aiuta a ridurre il tasso di morte nei traumi e nelle persone in condizioni critiche.
  • Studi clinici dimostrano che l’assunzione di integratori di glutammina rafforza il sistema immunitario e riduce le infezioni, in particolare le infezioni associate alla chirurgia. La glutammina può aiutare a prevenire o curare la disfunzione multiorgano dopo lo shock o altre lesioni tra le persone nel reparto di terapia intensiva. Gli integratori di glutammina possono anche aiutare nel recupero di gravi ustioni.
  • Utilizzato nelle sintesi di DNA.
  • Svolge un ruolo importante nella sintesi proteica.
  • Combustibile di fonte primaria per enterociti (cellule che rivestono l’interno dell’intestino tenue).
  • Fonte alternativa di combustibile per il cervello.
  • Precursore della produzione di L-citrullina.
  • Migliora la salute gastrointestinale.
  • Aiuta in memoria, messa a fuoco e concentrazione.
  • Promuove la crescita muscolare e diminuisce il deperimento muscolare.
  • Migliora le prestazioni atletiche e il recupero dall’esercizio di resistenza.
  • Aumenta il metabolismo e la disintossicazione cellulare.
  • Diminuisci il desiderio di zucchero e di alcol.
  • Importante nel fornire energia al cervello. La sua funzione principale è di sostenere la crescita cellulare, l’energia e la riparazione.
  • Svolge un ruolo nella salute del sistema immunitario, dell’apparato digerente e dei muscoli.
  • La L-glutammina partecipa alla formazione di nucleotidi purinici e pirimidinici, amino zuccheri, glutatione, L-glutammato, altri aminoacidi e viene utilizzata nella sintesi proteica e nella produzione di glucosio.
  • La glutammina è il trasportatore non tossico di ammoniaca nel sangue.

Il cervello può usare solo glucosio, non grasso, come fonte di energia. Nei momenti di stress, ad esempio quando ci si allena troppo o durante la malattia, il cervello potrebbe non ottenere abbastanza glucosio per produrre energia. Poiché il cervello è l’organo più importante, la L-Glutammina sarà diretta al cervello. Qui può essere convertito in un zucchero, che può essere usato dal cervello come combustibile.

WordPress Video Lightbox